Psicologa Sessuologa Clinica, Esperta in Tecniche del Rilassamento ad Alba (CN)

Disturbi della sessualità maschile: l’Eiaculazione Ritardata

Alba, Asti e Santo Stefano Belbo

  • Home
  • Articoli
  • Disturbi della sessualità maschile: l’Eiaculazione Ritardata
Sessuologia Alba Cuneo

Disturbi della sessualità maschile: l’Eiaculazione Ritardata

L’Eiaculazione ritardata consiste in una impossibilità da parte dell’uomo a raggiungere l’orgasmo attraverso il rapporto penetrativo. Si parla di Eiaculazione ritardata primaria se la persona vive tale condizione da sempre, mentre si definisce secondaria qualora l’uomo abbia fatto esperienza passata di orgasmo coitale.

La diagnosi del disturbo si effettua attraverso una consulenza che permetta una dettagliata raccolta delle informazioni poiché esso si può manifestare in modi molto differenti. Ci sono casi in cui la persona raggiunge l’orgasmo nel rapporto sessuale di coppia attraverso la stimolazione manuale o orale, o casi in cui invece è indispensabile che sia direttamente l’uomo a stimolarsi.

Spesso chi vive questo tipo di difficoltà, può impiegare diverso tempo prima di decidere di richiedere un consulto, in genere perché inizialmente non viene identificato come un problema.
Infatti, Il nostro background socio-culturale tende a veicolare messaggi che associano alla virilità una durata sul piano della prestazione sessuale: questo induce a considerare un problema, anche grave, un’eiaculazione precoce (che arriva in tempi percepiti come eccessivamente brevi) e, al contrario, a valorizzare la capacità di protrarre a lungo il rapporto coitale. Questo determinata che spesso venga richiesto aiuto specialistico soltanto nel momento in cui si voglia concepire (dato che ciò rende indispensabili il verificarsi dell’eiaculazione in vagina).

Tuttavia si verificano anche casi in cui l’uomo o la coppia sperimenta vissuti di frustrazione al di là del discorso procreativo. Infatti, tale difficoltà orgasmica impedisce un pieno appagamento sul piano del piacere sessuale, sia per l’uomo che per la coppia, all’interno della quale l’altra persona spesso esperisce un senso di scarsa desiderabilità che vede concretizzarsi nell’impossibilità del proprio partner a raggiungere l’orgasmo (“con me non è in grado di raggiungere l’orgasmo; con me non è in grado di provare piacere”).

A questo proposito, il trattamento di tale problematica può consistere in una terapia sessuologica individuale, diretta all’uomo, o attraverso un percorso di coppia, grazie al quale è possibile intervenire più direttamente sui blocchi che si verificano nell’intimità sessuale.

Da tenere presente che si verificano anche casi in cui l’uomo è single e decide comunque di rivolgersi al professionista poiché l’Eiaculazione ritardata tende ad inibirlo a priori nell’intraprendere nuove relazioni sessuali, proprio perché tali relazioni implicano l’esperire tutte quelle sensazioni di disagio che si collegano ad una sessualità “che ad un certo punto si interrompe”. Inoltre può anche accadere che una difficoltà a ottenere la risposta orgasmica vada ad impattare anche sulla masturbazione e sulla conseguente impossibilità a viverla in modo soddisfacente.

Come emerge da queste poche righe (che non hanno lo scopo di essere esaustive ma solo l’intento di dare qualche informazione di massima), si tratta di un disturbo sessuale che va considerato all’interno di una consulenza e di un trattamento specialistico, tenendo sempre presente che, al di là della diagnosi, è necessario affrontare un percorso ad hoc per andare a sciogliere i nodi problematici che impediscono il raggiungimento di un pieno benessere sessuale.

Dott.ssa Valentina Francesca Minniti
Psicologa - Sessuologa Alba, Asti e Santo Stefano Belbo

CONTATTI
  • Studio Privato: Corso Europa 100 - ALBA
    Mercoledì dalle 9 alle 20, Venerdì dalle 9 alle 20, Sabato dalle 9 alle 14
  • Poliambulatorio Medico Specialistico SSB: Piazza Costa, 7 - SANTO STEFANO BELBO
    Martedì dalle 9 alle 17

La Dr.ssa è reperibile telefonicamente dal martedì al venerdì dalle 9 alle 20 e il sabato mattina alle 9 alle 14

In caso di mancata risposta, è possibile inviare un SMS con nome e cognome e sarete richiamati il prima possibile


© 2016. «Dott.ssa Valentina Minniti». AVVISO: Le informazioni contenute in questo sito non vanno utilizzate come strumento di autodiagnosi. I consigli forniti via web o email vanno intesi come meri suggerimenti di comportamento. La visita psicologica tradizionale rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico. ©2016 Tutti i testi presenti su questo sito sono di proprietà della Dottoressa Valentina Francesca Minniti.
© 2016. «powered by Psicologi Italia». E' severamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle pagine e dei contenuti di questo sito.