Psicologa Sessuologa Clinica, Esperta in Tecniche del Rilassamento ad Alba (CN)

Dolore nella sessualità: il Vaginismo.

Alba, Asti e Santo Stefano Belbo

  • Home
  • Articoli
  • Dolore nella sessualità: il Vaginismo.
Sessuologia Alba Cuneo

Dolore nella sessualità: il Vaginismo.

Il Vaginismo è un disturbo sessuale conseguente ad una contrazione involontaria dei muscoli che circondano l’ostio vaginale, contrazione che determina una sorta di “barriera” all’ingresso in vagina.

Si parla di vaginismo primario quando per la donna è impossibile qualsiasi tipo di penetrazione (sia durante i rapporti sessuali sia nelle visite ginecologiche); di vaginismo situazionale quando è possibile tollerare certi tipi di penetrazione (ad esempio un tampone o uno speculum).

In entrambi i casi, tale problematica determina sul piano psicologico vissuti di frustrazione e sofferenza che possono impattare fortemente sulla vita sociale e relazionale della persona.

Sul piano fisico, il tentare comunque di effettuare una qualche penetrazione determina sensazioni di dolore che poi innescano circoli di ansia anticipatoria (paura del dolore). Infatti l’ultima versione del DSM che classifica i disturbi sessuali, fa rientrare il vaginismo nel Disturbo del dolore genito-pelvico e della penetrazione.

Di base esiste una sorta di fobia rispetto alla penetrazione che, a livello somatico, si manifesta con la suddetta contrazione che “crea le condizioni necessarie” ad impedire la temuta penetrazione. La donna esperisce una totale perdita di controllo su questa contrazione che infatti risulta essere involontaria. Pertanto ne consegue spesso un senso di impotenza, oltre che di disagio anche nell’ambito del rapporto di coppia. Infatti il vaginismo in genere determina l’annullarsi di rapporti di tipo penetrativo se non un totale diniego della vita sessuale a causa dei vissuti ansiosi correlati ad essa. In alcuni casi la donna può arrivare a precludersi di intraprendere una qualsiasi relazione con qualcuno proprio per il senso di inadeguatezza esperito.

Frequentemente, le donne con tali problematiche, giungono all’attenzione clinica anche dopo anni di sofferenza, poiché spesso ha preso il sopravvento una sensazione di vergogna che ha impedito di riconoscere di vivere un disturbo e di richiedere un consulto specialistico. A volte è la necessita di sottoporsi ad una visita ginecologica o l’incrinarsi del rapporto con il proprio partner o ancora il desiderio di avere un figlio, che forniscono l’input per sottoporsi ad un trattamento.

A questo riguardo è da tenere presente che si tratta di un disturbo che può essere assolutamente trattato e risolto. In questi casi è opportuno rivolgersi ad un sessuologo che possa in primis effettuare un inquadramento diagnostico (non tutte le forme di vaginismo sono uguali) e poi studiare una terapia ad hoc che, a seconda dei casi, potrà essere individuale (con la donna) o in coppia. A questo proposito, infatti, teniamo presente che se si sta vivendo una relazione, il vaginismo va analizzato e trattato anche in relazione a quella specifica intimità di coppia, senza dare per scontato che il problema “sia tutto della donna”.

Come sempre, è fondamentale scegliere il professionista con cui ci si senta sufficientemente a proprio agio e con cui si riesca a stabilire un rapporto di fiducia. Ovviamente il tutto affiancato da competenze specifiche.

Dott.ssa Valentina Francesca Minniti
Psicologa - Sessuologa Alba, Asti e Santo Stefano Belbo

CONTATTI
  • Studio Privato: Corso Europa 100 - ALBA
    Mercoledì dalle 9 alle 20, Venerdì dalle 9 alle 20, Sabato dalle 9 alle 14
  • Poliambulatorio Medico Specialistico SSB: Piazza Costa, 7 - SANTO STEFANO BELBO
    Martedì dalle 9 alle 17

La Dr.ssa è reperibile telefonicamente dal martedì al venerdì dalle 9 alle 20 e il sabato mattina alle 9 alle 14

In caso di mancata risposta, è possibile inviare un SMS con nome e cognome e sarete richiamati il prima possibile


© 2016. «Dott.ssa Valentina Minniti». AVVISO: Le informazioni contenute in questo sito non vanno utilizzate come strumento di autodiagnosi. I consigli forniti via web o email vanno intesi come meri suggerimenti di comportamento. La visita psicologica tradizionale rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico. ©2016 Tutti i testi presenti su questo sito sono di proprietà della Dottoressa Valentina Francesca Minniti.
© 2016. «powered by Psicologi Italia». E' severamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle pagine e dei contenuti di questo sito.