Psicologa Sessuologa Clinica ad Alba (CN)

Eiaculazione precoce: quali sono le cause e le cure

Alba e Santo Stefano Belbo

  • Home
  • Articoli
  • Eiaculazione precoce: quali sono le cause e le cure
Sessuologia Alba Cuneo

Eiaculazione precoce: quali sono le cause e le cure

L’eiaculazione precoce consiste in una disfunzione della sessualità maschile che implica il verificarsi dell’eiaculazione prima che l’individuo lo desideri. In queste circostanze l’eiaculazione si presenta in seguito a minima stimolazione sessuale prima, durante o poco dopo la penetrazione. Tale situazione può determinare vissuti di inadeguatezza, vergogna, timore e frustrazione sia nell’uomo che nella partner.

Da tenere presente che risulta fondamentalmente fisiologico il fatto che l’uomo eiaculi rapidamente quando si confronta con le prime esperienze sessuali, soprattutto se si interfaccia con una nuova partner: infatti la novità del contesto e della situazione può far insorgere un’ansia da prestazione (proprio per il fatto che non si sa bene cosa fare e cosa aspettarsi) che poi si concretizza con un riflesso eiaculatorio più rapido di cosa si vorrebbe.

Per quanto riguarda le prime, alcuni studi si sono concentrati sulla sensibilità tattile degli uomini con eiaculazione precoce, mettendo in luce che in realtà il problema non sarebbe legato ad un’ipersensibilità del pene quanto ad una ridotta sensibilità dello stesso. Inoltre, l’eiaculazione precoce potrebbe essere conseguenza di patologie quali l’ipertiroidismo e la prostatite, oltre che l’astinenza da sostanze stupefacenti in uomini che ne fanno uso.

Per quanto concerne le cause psicologico-relazionali, è importante discriminare se l’eiaculazione precoce è primaria (presente da sempre nella vita della persona) o secondaria (se si manifesta da un certo momento in poi) oltre che generalizzata (presente in tutte le situazioni) o situazionale (ad esempio se si manifesta solo con una specifica partner). L’eiaculazione precoce potrebbe essere correlata a vissuti determinati dal tipo di relazione che si ha con la partner. Inoltre teniamo conto che, soprattutto tra i giovani, il background culturale è costellato da stereotipi piuttosto marcati che vanno ad incrementare ansie prestazionali: ad esempio si ha spesso l’idea che un rapporto soddisfacente debba anche essere legato ad una certa durata che se non si verifica (cosa piuttosto frequente nei casi in cui si stiano sperimentando i primi incontri sessuali) va ad amplificare le paure di partenza, creando così circoli viziosi.

È importante che l’uomo possa essere consapevole che la risposta eiaculatoria può essere controllata: però è un qualcosa che si impara con il tempo e che a volte può richiedere la necessità di rivolgersi ad uno specialista (andrologo, sessuologo).

Inoltre va considerato che dal punto di vista fisiologico, i tempi dell’eiaculazione si accorciano a seconda del tempo trascorso tra un’eiaculazione ad un’altra: se si hanno più eiaculazioni in un lasso temporale circoscritto i tempi si allungano, mentre si accorciano se è intercorso più tempo dall’ultima eiaculazione.

Per quanto riguarda la cura di questi disturbi, una terapia sessuologica può risultare estremamente efficace: è possibile infatti inquadrare l’origine del problema e sviluppare strategie per superare l’impasse. Se si è in coppia, il trattamento con il partner può risultare alquanto efficace poiché favorisce un clima di collaborazione fra i partner, auspicabile per la risoluzione della problematica in atto.

Dott.ssa Valentina Francesca Minniti
Psicologa - Sessuologa Alba e Santo Stefano Belbo

CONTATTI
  • Studio Privato: Corso Europa 100 - ALBA
    Mercoledì dalle 9 alle 20, Venerdì dalle 9 alle 20, Sabato dalle 9 alle 14
  • Poliambulatorio Nicese: Corso Acqui 33 Nizza Monferrato AT
    Giovedì dalle 10,30 alle 15,30
  • Poliambulatorio Medico Specialistico SSB: Piazza Costa, 7 - Santo Stefano Belbo
    Martedì dalle 9 alle 17

La Dr.ssa è reperibile telefonicamente dal martedì al venerdì dalle 9 alle 20 e il sabato mattina alle 9 alle 14

In caso di mancata risposta, è possibile inviare un SMS con nome e cognome e sarete richiamati il prima possibile


© 2016. «Dott.ssa Valentina Minniti». AVVISO: Le informazioni contenute in questo sito non vanno utilizzate come strumento di autodiagnosi. I consigli forniti via web o email vanno intesi come meri suggerimenti di comportamento. La visita psicologica tradizionale rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico. ©2016 Tutti i testi presenti su questo sito sono di proprietà della Dottoressa Valentina Francesca Minniti.
© 2016. «powered by Psicologi Italia». E' severamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle pagine e dei contenuti di questo sito.